Incontri di storia dell’arte
a Cosenza
14 aprile 2018
Il Bagnarote
28 aprile 2018

Rinnovo giunta regionale
Russo vicepresidente

News & Opinioni

Il governatore della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha nominato la nuova Giunta, confermando gli uscenti e affidando la vicepresidenza a Francesco Russo. Non è l’unoca novità: a tre donne sono affidati altrettanti assessorati. Si tratta di Maria Teresa Fragomeni, Maria Francesca Corigliano e Savina Angela Antonietta Robbe.
Russo, già assessore al  Sistema della logistica, sistema portuale regionale e “sistema Gioia Tauro”  e presidente dell’Autorita’ portuale di Gioia Tauro, è originario di Zafferana Etnea (Catania). Si è laureato in Ingegneria ed è docente dell’Università degli Studi di Reggio Calabria, del settore scientifico disciplinare Trasporti. Ha diretto negli vari dipartimenti scientifici dell’Università Mediterranea e ha collaborato come consigliare con istituzioni locali e nazionali.
L’on. Oliverio, in occasione della nomina, ha ricordato il valore dell’attività svolta da Russo come assessore, come l’approvazione del Piano Regionale dei Trasporti e la istituzione della Zona Economica Speciale nelle aree dell’autorità portuale di Gioia Tauro. Per questo, oltre all’incarico come vicepresidente, gli sono state confermate le deleghe precedenti e aggiunta quella assessorile allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive.

Maria Francesca Corigliano

Questa terza giunta Olivierio vede inoltre il debutto di tre donne. “Una scelta non casuale – ha detto il presidente –  ho inteso dare fiducia ed investire su un esecutivo di governo a maggioranza femminile, unico in Italia ad essere colorato prevalentemente di rosa”.

Ecco chi sono: Maria Teresa Fragomeni, dottore commercialista e collaboratrice di organizzazioni ed enti nel settore sanitario; Savina Angela Antonietta Robbe, presidente di LegaCoop Calabria e membro di diverse associazioni e federazioni; Maria Francesca Corigliano, formatrice, già assessore e vice sindaco nella Giunta Comunale di Cosenza, dove ha presieduto anche la Commissione Cultura, politiche giovanili, minoranze linguistiche, pari opportunità.