Per le tante Calabrie sparse nel mondo    
21 febbraio 2018
Come un venticello profumato sul mare di Settembre
27 febbraio 2018

Maria Frega e Francesco De Filippo – Prossimi umani

Varie

“Prossimi umani. Dalla genetica alla robotica, dalla bomba demografica ai big data… – Come sarà la nostra vita tra vent’anni” è il saggio di Francesco De Filippo e Maria Frega che hanno intervistato i più prestigiosi scienziati italiani.

E’ in atto la rivoluzione destinata a cambiare con velocità esponenziale la vita dell’uomo sulla Terra. Il progresso scientifico e tecnologico è drammaticamente rapido, ma ”Homo sapiens” è rimasto quello di 60.000 anni fa.
I più prestigiosi scienziati italiani esperti di domotica, robotica, astrofisica, fisica nucleare, biotecnologie, demografia, genetica, intelligenza artificiale e bioingegneria disegnano gli scenari prossimi venturi.

Avremo una vita molto più lunga ma virtuale e sempre meno reale, abiteremo in gigantesche aree metropolitane, ci serviremo (forse) degli asteroidi come fonti di materie prime, ne sapremo di più sulla materia oscura e sull’Universo, con terapie geniche potremo rigenerare alcuni organi del corpo umano, consumeremo su larga scala prodotti ispirati al mondo vegetale, saremo coadiuvati dagli umanoidi nella vita quotidiana, la popolazione mondiale sarà di 11 miliardi, finalmente sbarcheremo su Marte…
E infine, con il dominio della tecno-scienza, sarà sempre più arduo distinguere tra ”artificiale” e ”naturale”…
Dalle loro previsioni emerge una necessità ineludibile: investire nella ricerca applicata è l’unico modo per non essere travolti da una rivoluzione che non sarà nulla di paragonabile a quanto è successo in oltre due millenni di storia.

Interviste a:

Edoardo Boncinelli
Valerio Rossi Albertini
Mauro Giacca
Roberto Cingolani
Roberto Basili
Nicola Zamperini
Umberto Guidoni
Guido Martinelli
Piergiorgio Strata
Giuseppe Roma
Roberto Battiston
Marina Cobal
Giovanni Amelino-Camelia

 

Gli autori

Maria Frega (Lungro 1976), sociologa, scrive di temi sociali e culturali su diverse testate, ha pubblicato (con Francesco De Filippo per Editori Internazionali Riuniti) le due inchieste narrative Scampia e Cariddi e Nord Meridiano. Insegna l’italiano ai migranti.

Francesco De Filippo (Napoli 1960), scrittore e saggista, è stato corrispondente all’estero per il Sole 24 ore e lavora all’Agenzia ANSA dal 1986. Nel 2001 ha vinto il Premio Paris Noir con il romanzo L’offense. Tra le sue pubblicazioni: (con Maria Frega) Scampia e Cariddi. Viaggio tra i giovani del Sud al tempo della crisi (Editori Internazionali Riuniti 2012) e Il dragone rampante. 182 voci del potere cinese (Castelvecchi 2016).